Cruise Control: tutto quello che c'è da sapere

Pubblicato da Eleonora Candini on 27-nov-2019 12.51.44

Tra i diversi dispositivi elettronici che vanno a migliorare la sicurezza delle vetture più moderne, vi è senza dubbio il Cruise Control. Questo strumento permette al conducente di impostare la velocità "di crociera" in maniera automatica, evitando così di tenere il piede sull'acceleratore. Scopriamo insieme tutte le caratteristiche del Cruise Control.

Cruise control adattivo

Cos'è il Cruise Control?

Il Cruise Control è un dispositivo elettronico attivabile solitamente da un comando posto sullo sterzo che permette al conducente di impostare preventivamente la velocità di percorrenza desiderata.

L'effetto del Cruise Control può essere disattivato premendo uno qualsiasi dei pedali tra freno, frizione o acceleratore.

Una volta impostato il Cruise Control, il conducente deve esclusivamente raggiungere la velocità desiderata, togliere il piede dall'acceleratore e tenere le mani sul volante. Per modificare le impostazioni si può utilizzare nuovamente il comando al volante da cui è stato attivato il Cruise Control e il pedale dell'acceleratore, oppure, sempre con il comando al volante alzare o diminuire la velocità.

Cruise Control adattivo o tradizionale?

Esistono due tipi di Cruise Control: tradizionale e adattivo.

La funzione è la medesima, ma quello descritto fino ad ora rispecchia maggiormente il Cruise Control tradizionale.

La versione più moderna è il Cruise Control adattivo, che oltre alle funzioni di quello tradizionale, permette di accelerare o frenare senza l'intervento attivo del conducente. Il Cruise Control adattivo è dotato di una sorta di radar che è in grado di riconoscere gli ostacoli e, quindi, regolare la velocità e quindi frenare. Inoltre la versione adattiva è in grado di emettere suoni all'interno dell'abitacolo che avvisano il conducente in caso di pericolo, in modo che questi possa riprendere il comando della vettura. 

Quando si attiva il Cruise Control adattivo, detto anche ACC, oltre alla velocità desiderata, è necessario anche impostare la distanza di sicurezza che si desidera tenere dal veicolo che precede. In questo modo la vettura sarà in grado di frenare o accelerare in base al traffico circostante.

Forse non sapevi che...

Ciò che abbiamo descritto fino ad ora è la funzionalità del Cruise Control installato praticamente in tutte le vetture moderne.

La sua utilità è evidente, ma è bene precisare che in alcune situazioni l'utilizzo del Cruise Control può andare ad impattare sui consumi. Ad esempio nei tratti in salita, tenere la velocità costante, può far aumentare il normale consumo di carburante

È sconsigliabile l'utilizzo del Cruise Control, sia adattivo che tradizionale, nei tratti urbani, poiché richiederebbe spesso l'intervento del conducente, mentre è molto utile nei tratti autostradali.

Per concludere, una curiosità che riguarda il Cruise Control: è stato introdotto per la prima volta nel 1957 da Chrysler. 

 

Scarica la guida agli accessori più utili

Categorie

Vedi Tutte

Iscriviti alla NewsLetter 🚗

 La missione della Euro Target è quella di creare un tipo di mercato differente da quello solito per le automobili, questo perché siamo sicuri che il solito rapporto cliente/concessionario non può offrire al cliente un soddisfacente rapporto Qualità/Prezzo, nel mercato dell’auto solo e soltanto se si ottiene un ottimo rapporto qualità/prezzo si parla di un vero affare!

La nostra missione è dunque quella di cercare ed offrirvi solamente veri affari!

 

ricerca auto km0

ricerca auto semestrali next top quality come nuove

ricerca auto usate garantite

Articoli Recenti